Home Basket NBA, Los Angeles Lakers: la disastrosa prestazione di Isaiah Thomas e Talen...

NBA, Los Angeles Lakers: la disastrosa prestazione di Isaiah Thomas e Talen Horton-Tucker

31
0

Le due guardie dei Lakers hanno chiuso complessivamente tirando 2/24 dal campo e 0/14 dall’arco: errori che hanno condannato la squadra di Los Angeles in un match già in salita come quello contro Phoenix. Dietro al solo LeBron James, al momento mancano giocatori in grado di garantire continuità di rendimento: arrivare dalla G-League o essere usciti da poco dal protocollo anti-Covid di certo non aiuta.

Essere catapultati all’improvviso su un parquet NBA non è un’esperienza semplice da gestire né per un veterano come Isaiah Thomas, né per un giovane talento in crescita come Talen Horton-Tucker: il risultato infatti difficilmente è dei migliori quando quattro giorni fa non facevi parte di una franchigia, oppure meno di 24 ore prima della sfida eri ancora in quarantena a causa del protocollo di contenimento per il contagio da Covid. Per i Lakers però, impegnati nella sfida contro Phoenix e alla pari della corazzata Suns nella prima mezz’ora, il mancato apporto da parte di due giocatori fondamentali come loro è stato letale e una delle principali ragioni delle 20 lunghezze di svantaggio accumulate nell’ultima frazione. Alla sirena finale sono soltanto tre punti per Thomas, che chiude con 1/11 al tiro e 0/6 dall’arco: le statistiche non sono tutto, certo, ma questa è la peggior prestazione a livello realizzativo della carriera di IT. Al suo fianco per Horton-Tucker le cose non sono andate meglio: partito in quintetto e autore anche lui di tre punti, facendo addirittura peggio del veterano – 1/13 dal campo e 0/8 dalla lunga distanza con -17 di plus/minus. “Ieri è stato il mio primo giorno in cui sono tornato alla normalità dopo la quarantena e oggi per 24 ore in fila non ho vissuto in isolamento: ritrovarti subito sul parquet dopo giorni simili richiede prima di tutto una grande capacità di adattamento. Devi tornare ad avere il giusto ritmo realizzativo”. Missione che questa volta non è riuscita alle due guardie gialloviola.

Fonte: Sky Sport – Sky.it