Home Calcio Inter-Juventus, Conte: “Siamo di nuovo credibili, ma una rondine non fa primavera

Inter-Juventus, Conte: “Siamo di nuovo credibili, ma una rondine non fa primavera

163
0

Antonio Conte è soddisfatto, dopo il successo con la Juventus, ma non vuole euforia. “Sicuramente per vincere con una squadra così è un parametro importante, bisogna fare una partita che sfiora la perfezione e ne abbiamo fatta una buonissima. Una rondine non fa primavera, vincere contro la Juve di Cristiano Ronaldo e altri grandi campioni però ci dà consapevolezza” ha detto nell’intervista concessa a Sky Sport al termine della partita. “La soddisfazione è aver giocato la gara che avevamo preparato. Sono contento per la squadra perché sono partite che devono dare autostima, che indicano che la strada è giusta e sta dando frutti importanti. I ragazzi sapevano che per noi la Juve è un riferimento, domina da 9 anni e gli vanno fatti i complimenti per come hanno lavorato in modo eccezionale finora. Per me esiste sempre un gap, ma dico anche che tante altre squadre stanno lavorando nella direzione giusta per ridurlo” ha proseguito l’allenatore. La classifica vede l’Inter in testa, in attesa del Milan che scenda in campo a Cagliari: “Noi favoriti per lo scudetto? Allora se avessimo potuto fare il mercato ad agosto e adesso, saremmo stra-favoriti”.

Al di là dei fatti di campo, è un periodo delicato per l’Inter da un punto di vista societario, con la proprietà attuale che potrebbe lasciare spazio a nuovi investitori. “Non possiamo dire che non ci interessi perché sarebbe una grossa bugia. Al tempo stesso sono stato chiaro anche con i giocatori: noi dobbiamo pensare a lavorare, cercare di rendere orgogliosi i tifosi facendo del nostro meglio e poi vediamo. Mi auguro che la situazione si risolva nel migliore dei modi. Sapevo già da agosto che c’erano delle problematiche che continuano ad esserci, ma spero che tutto vada per il meglio dell’Inter” ha spiegato Conte.

Fonte: Sky Sport – Sky.it