Home Calcio Valencia-Real Madrid 4-1

Valencia-Real Madrid 4-1

58
0

Il Valencia va sotto, pareggia e poi scappa via portandosi a casa i tre punti. Succede tanto nella partita che vedeva la squadra di Gracia opposta al Real Madrid. Il punteggio finale può farci pensare a un match poco equilibrato ma almeno per una parte di gara la storia non è stata come ce la si potrebbe immaginare. E’ infatti il Real Madrid a passare in vantaggio quando erano trascorsi 23 minuti dal fischio d’inizio. Da quel momento è iniziata una partita condotta in maniera ultraoffensiva da parte del Valencia che non ha atteso molto prima di riequilibrare le sorti del match per poi dilagare nel punteggio. Al 90° il pubblico può ritenersi soddisfatto dello spettacolo offerto visto il 4-1 finale

Gli ospiti sono riusciti a portarsi in vantaggio con Karim Benzema al 23°, ma i padroni di casa hanno avuto una veemente reazione sengnando quattro reti in sequenza grazie alla tripletta di Soler (35°, 54° e 63°) e allo sfortunato autogol di Varane al 43°, portando il risultato finale sul 4-1.

Fondamentale nella vittoria del Valencia il contributo di Jaume Doménech, impegnato in diverse occasioni, e capace di essere decisivo con almeno 5 parate.

Nonostante la netta sconfitta, il Real Madrid ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (64%), ha effettuato più tiri (16-7), e ha battuto più calci d’angolo (8-1).

Gli ospiti hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell’avversario (501-247): si sono distinti Modric (71), Marcelo (57) e Lucas Vázquez (55). Per i padroni di casa, Hugo Guillamón è stato il giocatore più preciso con 33 passaggi riusciti.

Carlos Soler è stato il giocatore che ha tirato di più per il Valencia: 3 volte, tutte nello specchio della porta. Per il Real Madrid è stato Luka Modric a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nel Valencia, il difensore José Gayà è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (8 sui 11 totali). Il centrocampista Luka Modric è stato invece il più efficace nelle fila del Real Madrid con 7 contrasti vinti (10 effettuati in totale).

Valencia: J.Doménech, Gabriel Paulista, H.Guillamón, J.Gayà (Cap.), D.Wass, U.Racic, Y.Musah, D.Cheryshev, C.Soler, Lee Kang-In, Maxi Gómez. All: Javier Gracia
A disposizione: Gonçalo Guedes, Álex Blanco, Jason, Toni Lato, E.Mangala, R.Sobrino, C.Rivero, K.Koindredi, K.Gameiro, Manu Vallejo.
Cambi: A.Latorre <-> D.Cheryshev (77′), K.Gameiro <-> K.Lee (81′), D.Remeseiro Salgueiro <-> Y.Musah (87′), R.Sobrino <-> M.Gómez (87′)

Real Madrid: T.Courtois, L.Vázquez, S.Ramos (Cap.), R.Varane, Marcelo, L.Modric, Vinícius Júnior, Isco, M.Asensio, F.Valverde, K.Benzema. All: Zinedine Zidane
A disposizione: D.Altube, Rodrygo, A.Lunin, F.Mendy, Mariano, S.Santos, M.Ødegaard, T.Kroos, L.Jovic.
Cambi: M.Ødegaard <-> V.Paixão de Oliveira Júnior (64′), R.Silva de Goes <-> M.Asensio (64′), M.Díaz Mejía <-> K.Benzema (76′), T.Kroos <-> F.Valverde (76′)

Reti: 23′ Benzema (Real Madrid), 35′ (R) Soler (Valencia), 43′ Aut. Varane (Real Madrid), 54′ (R) Soler (Valencia), 63′ (R) Soler (Valencia).
Ammonizioni: C.Soler, H.Guillamón, J.Doménech, M.Da Silva Junior, S.Ramos

Fonte: Sky Sport – Sky.it