Home Altri sport Il borsino del mercato: un esterno e un attaccante, il doppio fronte...

Il borsino del mercato: un esterno e un attaccante, il doppio fronte dell’Atalanta

78
0

Continua il lavoro sottotraccia dell’Atalanta per portare alla corte di Gasperini un nuovo esterno che possa fungere da vice Hateboer. Nonostante non siano affatto piaciute le dichiarazioni del numero 33 olandese, è difficile pensare a una sua partenza. L’ingaggio di un altro esterno è scontato e dopo Karsdorp (trattativa bloccata) c’è la pista Zappacosta, che sembra in pole position. Per il laterale classe 1992 sarebbe un ritorno a Bergamo: il cartellino è del Chelsea e visti i rapporto (ottimi) tra le due società, dimostrati dall’affare Pasalic, chissà che non possa arrivare presto la fumata bianca.

Un altro nome reale che interessa all’Atalanta è quello di Piccini del Valencia. Reduce da un lungo infortunio, il fiorentino classe 1992 è in valutazione e questo conferma come non ci sia (almeno apparentemente) una trattativa in chiusura. In attacco, nonostante le offerte Gomez rimarrà a Bergamo e, con Boga sempre sullo sfondo, c’è il nome dell’olandese Sam Lammers del PSV Eindhoven (punta centrale, classe 1997). In uscita, Colley e Traore sono ormai quasi del Parma, mentre per Czyborra oggi è previsto il passaggio al Genoa.

Fonte: Prima Bergamo