Home Calcio Serie A, ipotesi Sud Italia: se il campionato si disputasse dalla Campania...

Serie A, ipotesi Sud Italia: se il campionato si disputasse dalla Campania alla Sicilia

140
0

Tra giovedì e venerdì ci sarà un incontro tra la Figc e il Comitato tecnico-scientifico del Governo per discutere del protocollo di sicurezza sanitario. Rinviato invece il Consiglio federale che doveva tenersi l’8 maggio. Sono giorni d’attesa per il futuro della Serie A, campionato da tempo sospeso a causa dell’emergenza Coronavirus. Riprenderanno gli allenamenti di squadra dal 18 maggio?

Nodi da sciogliere accompagnati da una suggestione, ipotesi fantasiosa che ci permette di ridisegnare la mappa del calcio: e se la Serie A si disputasse al Sud dove alcune regioni arriveranno a giorni al contagio zero? Prendiamo in considerazione Campania e Puglia, Sicilia e Calabria con 10 città, provviste di stadi e centri sportivi ideali per accogliere le squadre del Nord.

NAPOLI. Iniziamo dalla Campania e dallo stadio San Paolo, casa degli azzurri che dispongono inoltre di Castel Volturno. Un centro sportivo che dal 2006 ospita il Napoli, struttura completa che si estende su un’area di 2.800 metri quadrati. E se altre realtà dal Nord potessero sfruttarlo per limitare i propri spostamenti verso lo stadio?

Fonte: Sky Sport – Sky.it