Home Altri sport Italia alle Olimpiadi, i risultati degli azzurri: vittoria del Settebello con gli...

Italia alle Olimpiadi, i risultati degli azzurri: vittoria del Settebello con gli USA

62
0

Pallanuoto: Italia-USA 12-11, seconda vittoria per il Settebello

Nella terza giornata del torneo olimpico di pallanuoto maschile, un grande Settebello ha superato gli Stati Uniti per 12-11 (2-4, 3-3, 3-2, 4-2). Assoluto protagonista della vittoria della squadra allenata da Sandro Campagna è stato Francesco Di Fulvio, autore di cinque reti. Le altre otto reti azzurre sono state messe a segno da Luongo (3), Figlioli (2) e Presciutti (2). Con questo successo, l’Italia – che nelle prime due partite aveva vinto con il Sudafrica (21-2) e pareggiato con la Grecia (6-6) – ha compiuto un passo determinante per il prosieguo dell’avventura olimpica. Nel prossimo turno, sabato 31 luglio, alle ore 18.20 giapponesi (le 11.20) gli azzurri sfideranno il Giappone.

L’azzurra Silvano Stanco ha chiuso, con 22/30, al quinto posto la finale della Fossa olimpica donne, ancora in corso all’Asaka Shooting Range. Sesta l’australiana Penny Smith. Da segnalare la medaglia di bronzo per Alessandra Perilli, che regala la prima storica medaglia a San Marino dal 1960, anno di fondazione del suo Comitato Olimpico. Jessica Rossi, una dei due portabandiera nella cerimonia di apertura di Tokyo 2020, non ce l’ha fatta a raggiungere la finale della Fossa donne, nella quale e’ stata oro a Londra 2012, piazzandosi all’ottavo posto delle qualificazioni. L’azzurro Mauro De Filippis segue il destino dell’ex moglie Jessica Rossi, e non si qualifica per la finale della Fossa olimpica di Tokyo 2020. E’ stato eliminato nella gara maschile dopo uno spareggio con altri cinque tiratori che, come lui, avevano chiuso le eliminatorie al sesto posto. Fra tutti alla fine è passato il messicano Jorge Orozco Diaz, mentre oltre a De Filippis, n.1 del ranking mondiale prima dei Giochi, sono rimasti fuori altri nomi illustri come i campioni olimpici di Atene, il russo Alipov, e Rio, il croato Glasnovic, e il due volte iridato spagnolo Alberto Fernandez. Fuori anche il rappresentante di San Marino Gian Marco Berti, figlio dell’ex Capitano reggente della Repubblica del Titano, che ieri aveva chiuso al secondo posto ma oggi è ‘precipitato’ in 18/a posizione. In finale, oltre ad Orozco Dias, i due cechi Liptak e Kostelecky (oro a Pechino 2008), il britannico Coward Holley, il cinese Yu e il kuwaitiano Al Faihan

Canottaggio, Di Mauro eliminato in semifinale nel singolo

Al Sea Forest Waterway, Giovanni Abagnale e Vincenzo Abbagnale portano il due senza azzurro al quinto posto nella Finale B, 11° complessivo. Al femminile, sempre in Finale B, sesta posizione, 12esima complessiva, per Kiri Tontodonati e Aisha Rocek. Manca la Finale A Gennaro di Mauro, quarto nella semifinale del singolo

Volley femminile, Italia-Argentina 3-0

Continua il cammino dell’Italvolley femminile. All’Ariake Arena di Tokyo le azzurre di Mazzanti hanno battuto 3-0 l’Argentina (25-21 25-16 25-15) e restano a punteggio pieno nel girone B quando mancano due partite

Rodini-Cesarini oro nel doppio PL femminile

Valentina Rodini e Federica Cesarini sono nell’olimpo del canottaggio! Sulle acque del Sea Forest Waterway le due azzurre spingono il doppio PL azzurro davanti a tutte e tagliano il traguardo in 6:47.54 conquistando la medaglia d’oro davanti alla Francia (+0.14) e all’Olanda (+0.49). E’ il primo oro nella storia del canottaggio azzurro femminile. La terza medaglia del canottaggio è del colore più bello, del metallo più pregiato e permette all’Italia Team di inserire nel medagliere il secondo oro a Tokyo 2020

Tiro con l’arco, individuale femminile: Boari agli ottavi

Lucilla Boari, supera Chiara Rebagliati nel derby azzurro con il punteggio di 6-4 e accede agli ottavi dove affronterà la bielorussa Hanna Marusava. In precedenza Boari aveva battuto la polacca Zyzanska 6-0, mentre Rebagliati aveva superato la svedese Bjerendal 6-2

Canottaggio, Oppo-Ruta bronzo nel doppio PL

Dal Sea Forest Waterway arriva la seconda medaglia e il secondo bronzo del canottaggio a Tokyo 2020. Merito di Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta che portano il doppio PL azzurro sul terzo gradino del podio dietro a Irlanda, oro olimpico in 6:06.43, e Germania (6:07.29). I due azzurri hanno tagliato il traguardo a +7.87 dagli irlandesi.

Nuoto, Paltrinieri argento negli 800 sl

Gregorio Paltrinieri torna sul podio olimpico! Dopo l’oro di Rio 2016 nei 1500 sl, l’azzurro butta il cuore oltre l’ostacolo e, nonostante la condizione non ottimale, guida a lungo nella finale degli 800 sl disputata al Tokyo Aquatics Centre e conquista una medaglia d’argento che vale tanto. L’azzurro, 2° al traguardo a +0.24 dallo statunitense Robert Finke (7:41.87), dopo una gara all’attacco riesce a tenere dietro almeno l’ucraino Mykhailo Romanchuk (+0.46). L’argento è suo.

Boxe, pesi mosca donne: fuori agli ottavi Sorrentino

Finisce negli ottavi di finale l’avventura di Giordana ‘Caterpillar’ Sorrentino a Tokyo 2020. L’azzurra di Fiumicino, che combatte nella categoria dei pesi mosca, è stata infatti sconfitta ai punti per 5-0 (30-27, 30-27, 30-27, 29-28, 29-28) dalla rappresentante di Taipei Huang Hsiao-Wen, campionessa del mondo 2019 dei pesi gallo e scesa di peso per poter combattere ai Giochi.

Nuoto, Razzetti fuori dalla finale per 6 centesimi nei 200 misti

Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport), già ottavo nei 400 misti alla prima finale olimpica della carriera, che è fuori per sei centesimi nei 200 misti in 1’57″70. L’ultimo posto in finale è dell’eterno Laszo Cseh che, alla quinta olimpiade, trova la zampata giusta in 1’57″64. In testa il cinese Shun Wang in 1’56″22. “In queste gare ci vuole un po’ di fortuna – ripete il 22enne ligure allenato dal tecnico federale Stefano Franceschi, doppio bronzo europeo a Budapest – A sei centesimi dalla finale brucia. E’ stata una bella esperienza. Chiudo una stagione comunque super positiva”

Nuoto, Fangio fuori nelle batterie dei 200 rana donne

Mai in gara Francesca Fangio che chiude quindicesima la semifinale dei 200 rana in 2’27″56. La ventiseienne livornese, sesta agli europei di Budapest, aveva nuotato in 2’23″89 le batterie: “Non ero in gara, non avevo energie – ripete atleta seguita da Renzo Bonora, tesserata per In Sport Rane Rosse, che ha sottratto nel 2021 un secondo e mezzo al personale. Avevo i crampi alle gambe già dal riscaldamento dove nuotavo due secondi in più del migliore. Sono contenta dell’esperienza, non della prestazione”. La sudafricana Tatjana Schoenmaker, già argento nei 100 e miglior performer mondiale dell’anno, ancora avanti a tutte, ma senza record (2’19″33).

BMX racing, Fantoni eliminato

Giacomo Fantoni è stato eliminato nella gara del BMX racing. L’azzurro ha chiuso le tre run al quinto posto.

Nuoto, 100 sl: Miressi 6° in finale

Nella finale dei 100 sl disputata al Tokyo Aquatics Centre, Alessandro Miressi ha chiuso al 6° posto (in 47″86) a +0.84 dall’oro olimpico Caeleb Dressel.

Scherma, fioretto a squadre femminile: Italia in finale per il bronzo gli USA

L’Italia è nella finale per il bronzo olimpico della gara a squadre di fioretto femminile di Tokyo 2020. Le azzurre – Alice Volpi, Arianna Errigo, Martina Batini (riserva Erica Cipressa) – hanno perso la Francia per 45-43. La sfida contro le transalpine è stata rocambolesca: l’Italia è partita benissimo, allungando fino a +11, la Francia però non ha mollato e pian piano si è rimessa in corsa, arrivando fino al 31-31. Il sorpasso francese è arrivato nell’ultima frazione, dirottando le azzurre alla finale per il bronzo. Alle 11.30 italiane la finale per il bronzo contro gli USA

Fonte: Sky Sport