Home Motori Formula 1 F1, completato il nuovo simulatore della Scuderia Ferrari

F1, completato il nuovo simulatore della Scuderia Ferrari

25
0

Un’importante novità per la Scuderia di Maranello: il nuovo simulatore è stato allestito esistemato nell’edificio costruito fra il corpo principale della Gestione Sportiva e la Pista di Fiorano. A settembre, dopo la pausa estiva, inizierà il lavoro vero e proprio in supporto alla fase di progettazione della monoposto 2022. La F1 torna il prossimo 18 luglio con il GP della Gran Bretagna: tutto live su Sky Sport F1 (canale 207).

Un altro passo verso il 2022. La prossima stagione di Formula 1 sarà quella della cosidetta “rivoluzione” e tutti i team si stanno già preparando a vivere quella che potrebbe essere una nuova era nella categoria. E così la Ferrari, che un altro passo verso questo futuro non così tanto lontano l’ha compiuto: la Scuderia, infatti, ha annunciato il completamento del nuovo simulatore.

A settembre il lavoro di supporto alla prpgettazione della mnoposto

“Il nuovo simulatore della Scuderia Ferrari Mission Winnow – si legge in una nota ufficiale –  ha trovato la sua casa. L’allestimento della struttura e l’assemblaggio del simulatore sono infatti terminati questa settimana all’interno dell’edificio costruito fra il corpo principale della Gestione Sportiva e la Pista di Fiorano. Nelle prossime settimane è in programma la calibrazione e poi durante il mese di settembre, dopo la pausa estiva prevista dal regolamento sportivo, inizierà il lavoro vero e proprio in supporto alla fase di progettazione della monoposto 2022“.

Uno strumento all’avanguardia

“In parallelo, il simulatore attuale continuerà ad essere utilizzato in funzione dello sviluppo della SF21 e della preparazione dei weekend di gara, nonché nel supporto dei giovani piloti della Ferrari Driver Academy. Il nuovo simulatore è uno strumento assolutamente all’avanguardia in questo settore e riproduce in un ambiente a 360° la latenza più bassa e la larghezza di banda più alta di qualsiasi altro analogo simulatore attualmente in commercio. Si basa su un concetto del tutto nuovo che è nato da una collaborazione fra Scuderia Ferrari e Dynisma, una società fondata da Ashley Warne, già ingegnere della Scuderia, e basata nel Regno Unito, che lo ha prodotto in esclusiva per la squadra di Maranello”.

Fonte: Sky Sport