Home Calcio Parma-Atalanta, Gasperini: “Ilicic?

Parma-Atalanta, Gasperini: “Ilicic?

98
0

L’ennesima prova di forza di un’Atalanta che non intende fermarsi, nemmeno quando i giochi Scudetto sono ormai fatti. Resta un secondo posto da conquistare che darebbe ancora più lustro alla straordinaria stagione dei bergameschi. Incombe la Champions e la felicità per la vittoria ottenuta a Parma lascia il posto alla preoccupazione. Preoccupazione Per Josip Ilicic, uno degli uomini cardine dell’Atalanta che ormai non gioca da alcune settimane e che probabilmente non ci sarà anche in Champions: “Viaggiamo un po’ alla giornata, più passano i giorni e più difficile diventa – dice Gian Piero Gasperini a fine partita – Non sarà facile, anzi, sarà molto difficile. Siamo stati molti mesi senza Zapata, ora nel momento decisivo della stagione c’è questa assenza, la squadra sta sopportando bene per quanto non abbiamo un giocatore con le sue caratteristiche, ci stiamo adattando con Pasalic, Gomez, Malinovskyi, cercando di trovare altri equilibri. Senza Zapata li avevamo trovati, ora un po’ meno, ma sopperiamo con altre qualità”.

Ed ancora: “Ilicic per noi è fondamentale, fino a marzo era devastante in campionato e coppa, era la sua stagione. Per noi è come se mancasse Dybala alla Juve oppure Immobile alla Lazio o Lukaku all’Inter”.

I numeri dell’Atalanta in questa stagione

Con i due gol segnati al Parma, sono 115 le reti stagionali dell’Atalanta fra Campionato e Coppe (98 in serie A, 16 in Champions e 1 in Coppa Italia). In questa speciale classifica la squadra di Gasperini ha raggiunto al 7° posto il Napoli di Sarri 2016/17. Raggiungendo quota 78 punti, l’Atalanta ha, per ora, stabilito il suo record personale in A (il precedente erano i 72 a fine torneo 2016/17), mentre è già stato battuto il record di successi in una singola stagione con le 23 vittorie in questo campionato, così come da record sono le 11 vittorie che i bergamaschi hanno ottenuto in trasferta. Quanto alle reti segnate con i 47 gol fatti in trasferta l’Atalanta ha superato la Juve 1949/50 (46) e potrebbe anche raggiungere il Napoli di Sarri (2016/17) che comanda questa classifica con 50 reti. A tal proposito l’Atalanta va a segno da 25 gare di fila, l’ultima gara in cui non era riuscita a segnare era stata Sampdoria-Atalanta 0-0 del 10 novembre 2019. Per quanto riguarda, invece, il periodo in questione, ovvero dalla ripartenza post lockdown, la squadra di Gasperini ha raccolto ben 30 punti in 12 partite facendo meglio di qualsiasi altra squadra.

Fonte: Sky Sport