Home Calcio Nel buio della Juve, una luce: Rabiot cresce

Nel buio della Juve, una luce: Rabiot cresce

64
0

Gli scontri tra Ibrahimovic e Rabiot sono strani: non si capisce mai chi vinca. Rabiot nel 2017 raccontò di aver fatto a botte in allenamento con Zlatan ai tempi del Psg, ma disse che proprio così erano diventati amici: “A lui piacciono i tipi di carattere, come me. Siamo rimasti in buoni rapporti”. Ieri Ibra ha festeggiato la serata migliore in questo 2019-20 – gol e vittoria in quella che probabilmente è stata l’ultima partita importante della sua vita – ma Rabiot ha fatto un gol più bello e nel complesso ha giocato meglio di lui.

IL GOL DELL’ANNO

La Juve ieri sera è stata distratta – distrattissima -, tradita da singoli come Bonucci e Alex Sandro, nel secondo tempo lontanissima dal suo dna di squadra solida. Chi deve vincere lo scudetto non può staccare la spina. Rabiot però si è guadagnato una maglia per l’estate e ha segnato il primo gol con la Juve: l’unica buona notizia. Un gran gol. Partenza da centrocampo, tunnel a Theo Hernandez – troppo, troppo morbido -, progressione e sinistro sotto l’incrocio. Romagnoli è stato complice, ma la palla all’angolo bisogna metterla, soprattutto con Donnarumma in porta.

Fonte: Gazzetta.it