Home Basket NBA, Pau Gasol considera il ritiro: “Ci sto pensando, è inevitabile”

NBA, Pau Gasol considera il ritiro: “Ci sto pensando, è inevitabile”

62
0

Un giorno non troppo lontano Pau Gasol verrà inserito nella Hall of Fame di Springfield: secondo il sito Basketball-Reference.com ha il 93.35% di possibilità di entrarci, ma considerando anche la carriera con la nazionale spagnola la percentuale è per forza del 100%. Quel giorno potrebbe arrivare più in fretta di quanto previsto: solo qualche mese fa Gasol — al momento della rescissione del contratto con i Portland Trail Blazers — aveva annunciato di voler continuare, ma ora la situazione sembra essere cambiata. “Con il processo di recupero e l’infortunio con cui sto facendo i conti da più di un anno, è indubbiamente inevitabile pensare al ritiro” ha detto il due volte campione NBA in un’intervista con El País. “Bisogna anche considerare che tra qualche mese compirò 40 anni [precisamente il 6 luglio, ndr], perciò per forza ci sto pensando”. In questa stagione Gasol — dopo aver passato l’annata scorsa tra San Antonio e Milwaukee — aveva firmato con i Blazers, ma non è mai riuscito a scendere in campo e la sua ultima partita risale al 10 marzo 2019, più di un anno fa. “Prima o poi il ritiro arriverà, la speranza è che non sia ancora quel momento. Ma ho sfruttato questo periodo per concentrarmi sulla mia fondazione e altri progetti fuori dal campo, pensando a quale sarà la mia prossima sfida professionale. In tutto questo però ho cercato di darmi una possibilità di tornare in campo. La priorità in ogni caso ora è superare questa pandemia: tutto il resto è totalmente secondario”.

Fonte: Sky Sport – Sky.it